it

La pietra carsica e i tagliapietre

Grazie all’abbondanza di materiali, è nata la tradizione dei tagliapietre.

Lo scavo della pietra vanta una storia millenaria ed è conosciuto nel Carso già dall’antichità. Nei dintorni di quasi tutti i paesi carsici è possibile ammirare delle piccole cave. I contadini le aprivano sia per loro stessi, sia per i locatari. Da enormi blocchi monolitici che scolpivano, essi riuscivano a ricavare la pietra nelle officine situate direttamente nelle cave o nel paese vicino. Con meticolosa attenzione, i tagliapietre creavano dettagli per davanzali, scalinate, strutture per focolari, mensole, pozzi, grondaie, segni religiosi e, naturalmente, i portali dei portoni dei tipici casali carsolini.

I capolavori dei tagliapietre sono tutt’oggi uno degli elementi chiave dell’architettura tipicamente carsica. E la pietra è da sempre ispirazione degli scultori che operano nel Carso.

Potrebbe anche interessarvi

Il sito web utilizza i cookie per fornire agli utenti una migliore esperienza di navigazione e monitorare le statistiche delle visite.

Facendo clic su “Acconsento”, si dichiara di essere d’accordo con l’utilizzo dei cookie. In caso contrario, si prega di fare clic su “Non acconsento”.Ulteriori informazioni
Non acconsento Acconsento