it

La chiesa di Sant’Antonio, Šepulje

La graziosa chiesetta carsica affascina anche per la sua posizione ai margini del bosco.

La chiesa fu consacrata nel 1470. Originalmente costruita in stile romanico, la chiesa ricevette anche il presbiterio gotico. Il patrono è Antonio Abate, santo protettore del bestiame. L’interno della chiesa è ricco di capolavori, tra cui spicca l’altare di legno inciso con la statua del patrono e gli affreschi cinquecenteschi. Come raffigurato dal dipinto sul lato orientale della struttura, i turchi saccheggiavano il Carso e usavano la chiesa come stalla per i loro cavalli. In quel periodo venne anche bruciata.

La chiesa gotica di Sant’Antonio è isolata e immersa nell’incantevole paesaggio carsico. Secondo la tradizione orale, un tempo era sede del convento. Dato che Sant’Antonio è anche patrono dell’unione matrimoniale, la chiesa vedeva pregare e implorare moltissime ragazze provenienti da vicino e da lontano. La meravigliosa chiesetta nel cuore della natura dal patrono perfetto è conosciuta infatti anche come luogo nuziale.

Informazioni

Potrebbe anche interessarvi

Il sito web utilizza i cookie per fornire agli utenti una migliore esperienza di navigazione e monitorare le statistiche delle visite.

Facendo clic su “Acconsento”, si dichiara di essere d’accordo con l’utilizzo dei cookie. In caso contrario, si prega di fare clic su “Non acconsento”.Ulteriori informazioni
Non acconsento Acconsento